web app desktop web app tablet web app

Un racconto del 1799 nella Francia napoleonica: il vescovo repubblicano Andrea Serrao fra Potenza e Parigi

Un racconto del 1799 nella Francia napoleonica: il vescovo repubblicano Andrea Serrao fra Potenza e Parigi

Paolo CONTE (Dipartimento di Scienze Umane – DiSU) – UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA


È così lontana da Potenza la città di Parigi? La risposta è no se si considera quanto accadde nel mondo dell’esilio italiano radunatosi nella capitale francese dopo la fine della Repubblica napoletana del 1799.

In quegli anni, infatti, sulle rive della Senna gli “esuli-giacobini” diedero vita a diverse pubblicazioni utili a rendere onore ai martiri delle vicende rivoluzionarie meridionali. Fra questi, vi era anche l’ex vescovo di Potenza, Andrea Serrao, che nel 1799 era caduto vittima della controrivoluzione monarchica e che nel 1806 veniva fatto conoscere al pubblico transalpino grazie ad una biografia redatta dall’amico Domenico Forges Davanzati.
Ma c’è di più, perché nella Francia napoleonica la Vie d’André Serao serviva anche ad altro…

You may also like

Page 1 of 23