web app desktop web app tablet web app

Frane lente: come conoscerle, come conviverci

Frane lente: come conoscerle, come conviverci

Roberto VASSALLO (Scuola di Ingegneria) – UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA

Esistono grandi frane che si spostano con velocità di qualche centimetro all’anno, o inferiori al centimetro all’anno. Si tratta di fenomeni diffusi nel nostro Appennino Meridionale, così come in numerosi posti del mondo. Il loro grado di attività, che a volte può essere scambiato per inattività da osservatori non esperti, permette di costruire edifici su di esse e strade che le attraversano. Eppure i loro spostamenti, cumulati negli anni, sono in grado di causare danni a strutture e infrastrutture.

Tenere sotto controllo frane di questo tipo tramite misure strumentali di lunga durata consente di capirne i meccanismi, verificare la possibilità di conviverci, valutare per quanto tempo ciò sia possibile senza intervenire ed eventualmente come intervenire.

Vi racconteremo tutto ciò direttamente dai luoghi oggetto dei nostri studi, illustrandovi come la nostra attività contribuisca alla comprensione di questi affascinanti fenomeni.

You may also like

Page 1 of 23