CONCORSO

IMMAGINA LA RICERCA

Il contest che premia la foto, il video e la poesia che maggiormente veicolano il significato della Notte dei Ricercatori!

Il successo della Notte dei Ricercatori: SuperScienceMe è anche, e sopratutto, nell'interesse e nella grande partecipazione da parte di alunni, studenti, professori e semplici curiosi!

Il concorso IMMAGINA LA RICERCA quest'anno era suddiviso in 3 sezioni: FOTO, VIDEO e POESIA dando la possibilità di esprimere con più forme artistiche il messaggio della manifestazione.

Come si può leggere nel Regolamento, ai 3 vincitori delle tre sezioni, per ognuno dei tre Atenei, saranno assegnati i seguenti premi:

  • Università della Calabria: n.1 abbonamento gratuito alla stagione teatrale dell'Università della Calabria;

  • Università Mediterranea di Reggio Calabria: n.1 abbonamento gratuito a un cinema di Reggio Calabria;

  • Università Magna Graecia di Catanzaro: buono del valore di 100 € per un acquisto di libri presso la libreria UBIK di Catanzaro Lido.

Per quanto riguarda l'Università della Calabria, i vincitori sono:

  • SEZIONE FOTO
    ADELE MEDAGLIA

  • SEZIONE POESIA
    AMALIA GORDANO


    Un camice sporco di emozioni

    Sera settembrina, in cielo mille bagliori,
    ma inizia col sole la festa dei ricercatori...
    Come ogni celebrazione che si rispetti,
    troverai sorrisi, musica e tanti progetti.

    Tra segreti nascosti e reperti preziosi,
    tra vetrini a colori e semi odorosi,
    tra un alambicco e un computer 3D,
    vivrai tutta l'emozione di essere lì.

    Il lavoro, però, lo puoi solo immaginare,
    soltanto la pratica puoi sperimentare...
    perché un ricercatore lavora di mente,
    inventa un percorso e lo prova cosciente.

    Se l'ipotesi è corretta, esulta modesto,
    che sia di giorno o col buio pesto...
    perché la mente è in continuo fermento,
    quando arriva l'idea, è sempre sgomento!

    Per ogni risultato ne ha scartati mille,
    un passo falso non ha fatto scintille...
    una strada sbagliata è anche scoperta,
    al resto del gruppo servirà da allerta!

    La ricerca è come un bimbo educato,
    è entusiasmante gustare il risultato...
    il rigore e la fantasia dei ricercatori,
    sono regole e coccole dei genitori.

    Lavorano insieme difendendo la vita,
    sporcano il camice in questa partita...
    Immaginali pedagogisti d'eccezione,
    perché ciò che educa è solo l'azione!

    Amalia Gordano

    La composizione è incentrata sull'aspetto didattico della ricerca, con l’intento di mostrare il lato “umano” di ciò che si fa nei vari ambiti. Il lavoro dei ricercatori rischia di sembrare “sterile” o fine a se stesso, se non inserito in una visione a più ampio respiro.
    Luogo: Rende.​

Per quanto riguarda l'Università Magna Graecia di Catanzaro, i vincitori sono:

  • SEZIONE FOTO
    GABRIELE PIO COLOSIMO

  • SEZIONE VIDEO
    INES PICCOLI

ue.gif
it.gif
cal.gif

1/1

1/1

1/1

This European Researchers' Night project is funded by the European Commission under the Marie Skłodowska-Curie actions (GA n. 819167)

+39 0984 49 4443
+39 0984 49 6940
+39 0984 49 4445

© 2019 All rights reserved.