Verso la neutralità climatica delle città europee entro il 2050: a che punto siamo e come si stanno preparando le città ad affrontare questa sfida?

Verso la neutralità climatica delle città europee entro il 2050: a che punto siamo e come si stanno preparando le città ad affrontare questa sfida?

Monica SALVIA (IMAA) – CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE

Il percorso per raggiungere gli ambiziosi obiettivi fissati dall’Accordo di Parigi del 2015 richiede una forte sinergia tra le azioni intraprese dai governi nazionali e dalle amministrazioni pubbliche locali a tutti i livelli giurisdizionali. Le città, in questo processo di riduzione delle emissioni di gas serra degli attuali sistemi energetici, sono in prima linea, ma, qual è l’ambizione delle città europee impegnate nell’affrontare la crisi climatica e, soprattutto, gli obiettivi di mitigazione climatica fissati dalle città sono abbastanza ambiziosi da poter assicurare il raggiungimento della neutralità carbonica entro il 2050?

Questo contributo presenta i risultati di un recente studio 1 sui piani urbani di mitigazione del clima condotto da circa 40 ricercatori europei su di un campione rappresentativo di 327 città nell’UE27 e nel Regno Unito.

Tale contributo intende fornire una panoramica dell’impegno delle città in termini di pianificazione climatica e della loro ambizione espressa attraverso gli obiettivi di mitigazione. I risultati di tale ricerca forniscono un importante quadro conoscitivo che permette di comprendere e approfondire il ruolo svolto dalle città europee nel contrasto al cambiamento climatico nonché l’influenza delle reti climatiche nella loro transizione verso la neutralità climatica.

You may also like

Page 1 of 23