Tra ninfee e bramea, i laghi vulcanici di Monticchio

Tra ninfee e bramea, i laghi vulcanici di Monticchio

Michele PATERNOSTER (DiS) – UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA

Nell’incantevole scenario del Monte Vulture, in un’area verdeggiante, dominata dalla presenza di una rara specie endemica di farfalla notturna e dai fiori della Nymphaea alba, circa 130 Ka anni fa si sono formati i Laghi vulcanici di Monticchio.

Le acque lacustri, caratterizzate da alti valori di gas letali, sono la testimonianza di un ancora attiva fase di degassamento vulcanico.

You may also like

Page 1 of 23