L’estrazione supercritica

L’estrazione supercritica

Domenico GABRIELE, Noemi BALDINO (DIMES) – UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA CALABRIA

L’estrazione di principi attivi da matrici vegetali è un’operazione che spesso richiede solventi organici costosi ed inquinanti; l’uso di anidride carbonica supercritica può essere un’ottima soluzione perché molto “efficiente” si rimuove facilmente dal campione trattato, non inquina. Oggi è spesso usata, ad esempio, per rimuovere la caffeina dal caffè. Nel video sarà mostrato il funzionamento di un estrattore da laboratorio

You may also like

Page 1 of 22