I nanomateriali dei Romani. Un’antica scoperta per la sostenibilità del nostro futuro

I nanomateriali dei Romani. Un’antica scoperta per la sostenibilità del nostro futuro

Graziella BERNARDO (DiCEM) – UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA

L’attività propone un viaggio nel I secolo a.C. nelle buone pratiche di produzione della calce e del calcestruzzo descritte da Vitruvio nel De Architectura.

Utilizzando l’approccio tipico della scienza dei materiali che correla il comportamento tecnologico, le caratteristiche microstrutturali e i processi di produzione dei materiali, l’intervento apre nuovi scenari per lo sviluppo sostenibile della società contemporanea attraverso l’impiego delle materie prime locali, il riciclo e recupero dei materiali e l’utilizzo di nanomateriali.

La sfida della sostenibilità è meno complicata di quanto possiamo credere.

Occorre solo saper osservare, fermarsi per studiare e comprendere il perché delle cose e guardare al di là delle facili apparenze.

You may also like

Page 1 of 23